Novità in cucina

giovedì 6 febbraio 2014

QUANTI MODI DI FARE E RIFARE "TUCEN ED FA'SOL E OV"


Nuovo appuntamento con quanti modi di fare e rifare, ma come passa il tempo.... ci siamo appena augurati Buon Anno e siamo già in febbraio.....

  LA NOSTRA CUOCHINA

Questo mese siamo ospiti di Marika e del suo bel blog La Stufa ecomonica. La ricetta che ci propone è veramente semplice, genuina e buona. Ringrazio Marika e Fiorino perchè poter riscoprire vecchie tradizioni, è ritornare con la mente alle nostre origini.
Non ho avuto il tempo di fare rinvenire in acqua i fagioli, come solitamente faccio, perciò ho usato una scatoletta di fagioli precotti, anche la salamoia bolognese, che fra l'altro ho preparato tempo fa, ne ero sprovvista, ma nonostante tutto il piatto mi è piaciuto molto, complice anche il fatto che a me le uova piacciono molto.

Ho fatto nel modo seguente 
1 uovo sodo
una scatoletta di fagioli borlotti
salsa di pomodoro
prezzemolo, salvia, rosmarino

Come prima cosa in una padella ho fatto insaporire i fagioli con un pò d'olio evo e la salsa di pomodoro, poi ho aggiunto l'uovo sodo ed infine per insaporire il tutto, un trito di prezzemolo, rosmarino, salvia e un pizzico di sale.

 
                         Compresa nel piatto anche la scarpetta finale con pane nero home made.
 

 
 

17 commenti:

  1. Buongiorno cara Daniela,
    e siamo arrivati a febbraio, ancora invernale, piovoso, nevoso..con una ricetta ricca di tradizione, preparata come sempre tutti insieme con tanta gioia; perfetta per riscaldare sia il corpo che l'anima..Noi, la Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziamo tantissimo per la tua stupenda, succulenta versione e ti aspettiamo a marzo da Stella con i Pici all'aglione
    Un abbraccio mondiale!

    La Cuochina

    RispondiElimina
  2. Golosissima versione! Complimenti!!!
    Ah, mi sono iscritta anche tra i tuoi lettori... mi ispira proprio il tuo blog!!! :-)

    RispondiElimina
  3. Grazie Lucia ho visto il tuo blog mi piace,sono molto carini anche i video.

    RispondiElimina
  4. Una ricetta semplice che ricorda i buoni sapori di una volta.

    RispondiElimina
  5. La scarpetta è proprio obbligatoria con questo buon sughetto... bacione a presto

    RispondiElimina
  6. Ella versione con il tuo pane nero ci sta davvero bene complimenti !!!!!
    Un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  7. Piacere di conoscerti, vedo un blog nuovo,.... tornerò presto per iscrivermi, stasera ho problemi con blogger e mi si inchioda tutto!
    il pane home made è sempre ben accettato!!!!

    RispondiElimina
  8. La scarpetta finale dai nonni è d'obbligo, bellissima versione, alla prossima!

    RispondiElimina
  9. Come si fa a resistere ...la scarpetta è d'obbligo!!!!
    Bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  10. ciao Daniela,
    finalmente siamo arrivate nel nostro "ristorante" preferito..oggi
    un bel piatto di un tempo bello e profumato e una..due..tre..quattro fette di pane nero!!
    Bravissima!
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  11. Essi' la scarpetta ci sta davvero bene!
    Alla prossima
    francesca

    RispondiElimina
  12. Bravissima! Anche il pane nero! Un piatto fenomenale! :*

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte per essere state ospiti nel mio ristorante........sempre aperto.
    Questo semplice piatto è stato proprio un successone.

    RispondiElimina
  14. Golossisima versione! Brava nonna Dani!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  15. Non ho resistito neppure io: evviva la scarpetta!!
    Bellissimo piatto! Ciao Jè

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.