Novità in cucina

martedì 18 marzo 2014

FRITTELLE DI PANE UBRIACO

           
 
Queste frittelle ci permettono di utilizzare il pane avanzato, sono buone, semplici da preparare. I miei bimbi se le litigano, senza parlare degli adulti.... La ricetta l'ho trovata in una delle tante riviste che di tanto in tanto consulto della Cucina Italiana. Non entro nel merito per consigliare un vino adeguato per questa delizia, mi limito a dire che noi abbiamo stappato una bottiglia di prosecco, ne vale la pena.

Per 8 persone vi servirà
g.400 di pane raffermo
g.100 di zucchero
g.  50 farina 0
4 uova
cannella
1 arancia e 2 limoni bio
vino bianco secco
olio di semi di arachidi per friggere
zucchero a velo
sale
Per la salsa
g.50 di miele
succo filtrato di un limone
                                      
                              
Mettere a bagno il pane sminuzzato coperto di vino. nel frattempo in una ciotola mescolare bene le uova con lo zucchero, il sale, la farina, poi unire il pane ammollato e ben strizzato e amalgamare il tutto.
Unire anche la buccia grattugiata dell'arancia e dei limoni e aromatizzare l'impasto con la cannella. Se l'impasto risultasse troppo morbido si può aggiungere della farina per renderlo più consistente.
Versare a cucchiaini in una padella con olio molto caldo, poi scolare e servire le frittelle calde spolverate di zucchero a velo.
 
 Si accompagnano con una salsa a base di miele e limone preparata scaldando gr.50 di  miele allungato con alcuni cucchiaini di acqua calda e il succo filtrato di un limone.

Nonna Dani


 

3 commenti:

  1. Che buone e anche utili per riciclare il pane bella ricetta la provo di sicuro !!!!
    Un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
  2. Ciao Daniela, tutto bene? E' da tanto che non ci si incrocia.
    Interessanti queste frittelle ubriache, appena fritte saranno buonissime!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna tutto bene, è vero è un pò che non ho tue notizie ma purtroppo il tempo è poco e gli impegni tanti... le frittelle sono ottime, le consiglio anche a Nadia.
    Ci sentiamo presto.

    RispondiElimina

Ogni vostro messaggio è gradito purchè non offenda nessuno. I commenti anonimi non saranno presi in considerazione.